Unboxing: Born to Read box Novembre 2016

Unboxing: Born to Read box Novembre 2016

Salve a tutti! Oggi sono qui per mostrarvi l’unboxing della box di novembre di Born to read, se c’è una cosa che adoro sono le box a tema librose ma di solito sono perlopiù progetti esteri, questa invece nasce in Italia, motivo per cui non ho esitato un solo istante a effettuare l’acquisto (in realtà, questa è già la loro seconda box, la prima dal tema “Back to Hogwarts” non è stata spacchettata/recensita sul blog ma su YouTube  da mia sorella).

Di solito in ogni box ci sono cinque gadget (essendo italiana le citazioni sono in inglese) di cui uno esclusivo e non reperibile da nessun altra parte e un “mini-poster”.

Il tema di questo mese era “Regine” ed era ispirato ai libri: Il trono di ghiaccioThe Queen of the TearlingAlice nel paese delle MeraviglieRegina Rossa. Di seguito vi mostrerò i vari oggetti che si potevano trovare all’interno, se state aspettando la vostra e non volete spoiler non leggete oltre, se invece volete farvi un’idea e capire cosa sia spero di riuscire a trasmettere attraverso queste semplici foto da me scattate quanto abbia adorato il contenuto di questa box (apprezzato ancora di più avendo letto ed amato tutti i libri citati).

unboxbtr1
La box da fuori
UnboxBTR2.jpg
Mini-poster con citazione

 

 

 

Continue reading “Unboxing: Born to Read box Novembre 2016”

Annunci

Recensione in anteprima: Storia di illustri Shadowhunters

Recensione in anteprima: Storia di illustri Shadowhunters
La data di uscita ufficiale in libreria di questo libro è il 18 ottobre, ma in seguito ad una serie di fortunati eventi sono felice di poterlo stringere nelle mie mani già da ieri (insieme all’edizione illustrata de Il cavaliere dei sette regni  di George Martin e Illuminae). In realtà non sono proprio in pari con la serie di libri, ma potevo lasciarli lì? Voi lo avreste fatto?
Ora vi lascio alla scheda del libro e poi sotto troverete la mia recensione in cui parlerò del (magnifico) aspetto grafico e del se vale la pena di spendere €20.00 per un libro che in fondo non è un vero libro (tutte le spiegazioni a quest’ultima frase le trovate proseguendo nella lettura dell’articolo).
Continue reading “Recensione in anteprima: Storia di illustri Shadowhunters”

Recensione libro: La chimera di Praga

Recensione libro: La chimera di Praga
Avevo pensato di fare alla fine della lettura intera una recensione complessiva per tutti i quattro volumi della saga, ma considerando che  ho un nuovo arrivo che mi ha spedito una casa editrice da recensire che ha la precedenza ho pensato di fare ora la recensione di questo titolo. Il libro in questione è La chimera di Praga di Laini Taylor. Questo titolo era già stato pubblicato, insieme al secondo, tempo fa dalla casa editrice con delle certe copertine, il terzo non era mai arrivato, ma adesso è tutto stato tradotto e ripubblicato; all’epoca non conoscevo questa storia e ora che ho in libreria tutti i volumi della stessa edizione sono felice di non averlo conosciuto all’epoca (anche perché avendoli acquistati tutti in blocco non ho dovuto neanche temere che la saga venisse abbandonata o aspettare che venisse pubblicato il successivo, anche se nonostante questo al momento non ho con me il secondo volume e devo quindi aspettare lo stesso di tornare a casa, ma quantomeno ho la certezza che lì lo troverò.
Queste sono le peripezie che il libro ha dovuto affrontare per arrivare in libreria, ma ne ha dovute affrontare altrettante per giungere nella mia. La verità è che la copertina del libro mi piace troppo e ogni volta che entravo in libreria lo prendevo in mano pensando che parlasse di angeli, poi però leggevo solo le prime due righe di trama e lo rimettevo a posto senza andare oltre. Non chiedetemi perché lo facessi, neanche io ho idea del perché quantomeno non finissi di leggere il risvolto di copertina prima di posarlo, se lo avessi concluso magari avrei capito che gli angeli centravano davvero qualcosa e lo avrei acquistato già da tempo. Il lato positivo che vedo in questa “attesa autoimposta” è che ho acquistato l’intera trilogia con il -25% di sconto (per titolo, quindi invece di circa 14€ ho pagato ogni libro sui 10€). Ma cosa mi ha fatto cambiare idea? Il fatto che su Instagram (questo social mi sta rendendo povera più di altri) vedevo circolare la frase «Once upon a time, an angel and a devil fell in love. It did not end well.» (C’era una volta, un angelo e un diavolo che si innamorarono. Non finì bene.) e pensavo a quanto dovesse essere figo un libro che iniziasse così e mi domandavo se mai sarebbe arrivato da noi. Ho capito che i due libri erano lo stesso non certo grazie alla traduzione del titolo molto fedele all’originale ma per il nome dell’autrice, all’inizio ero convinta che avesse scritto due saghe diverse poi ho realizzato che era sempre quella (inutile dire che nel momento in cui l’ho capito e volevo andare in libreria a comprare la trilogia da che ero sempre lì ho poi dovuto aspettare una vita per tornarci). Chiudo qui questa parentesi che ho ritenuto giusto raccontare per far capire perché nutro sentimenti contrasti per la saga in generale, perché forse è stata colpa mia che dopo tutto questo avevo delle aspettative troppo alte… in ogni caso, gli ho dato 4 stelle.
P.S. Questa è stata anche la mia unica lettura librosa del mese, spero di rifarmi il prossimo mese. Continue reading “Recensione libro: La chimera di Praga”

Recensione: La distanza tra me e te

Recensione: La distanza tra me e te

Oggi sono qui con una nuova recensione di un libro che mi è stato inviato da una casa editrice. Parto quindi dal dire che ciò non ha in alcun modo influenzato la mia recensione dell’opera, anzi a riprova di questo posso dire che avevo già comprato in ebook i primi due libri scritti dall’autrice, ammetto di non averli ancora letti (li ho presi perché tutti ne parlavano ed erano in offerta) perché il rosa “puro” non è tra i miei generi preferiti ma prima o poi li avrei iniziati. Dico poi che anche questo libro è stato un giorno in offerta ebook e sono stata tentata di acquistarlo, l’unica cosa che mi ha fatto desistere è stata per l’appunto l’avere altri due libri dell’autrice ancora non letti, ma comunque ero già interessata da me. Tutto questo per rimarcare che il mio è un parere sincero e l’unico “favoritismo” di cui ha goduto questo libro è stato scattare in cima alla mia tbr list per l’unica ragione che era arrivato prima che la iniziassi ma poi io non sono passata a ritirare il pacco e siccome a causa delle “mia nuova vita” la lettura procede a rilento ho pensato di iniziarlo non appena conclusa La chimera di Praga (nonostante morissi dalla voglia di finire la serie e tenere fede alla mia tbr…)

Il libro di cui vi andò a parlare è La distanza tra me e te di Lucrezia Scali, un’autrice italiana – e io sono per il sostenere le pubblicazioni italiane -; l’ultima volta che ho letto dei libri d’amore della Newton mi sono molto piaciuti pur non amando affatto il genere. Sarà stato così anche per questo?  La nostra connazionale avrà convinto anche una cinica come me?
Continue reading “Recensione: La distanza tra me e te”

Recensione libro: Imagines

Questo post conterrà la scheda del libro, la recensione e una sorpresa finale che sono certa verrà apprezzata; buona lettura!

All’inizio avevo pensato di recensire ogni storia singolarmente ma, a parte la quantità, ho poi realizzato che nessun racconto mi aveva davvero colpita; affronterò quindi in generale le tematiche del libro, se voi però lo avete letto e volete discuterne in maniera più approfondita o prima di acquistarlo volete delle informazioni in più sul racconto della vostra star preferita fatemelo sapere nei commenti!

Senza di te non c’è storia. Imagines. Mille e una fanfiction

412iydl0dilTitolo originale: Imagines: Celebrity Encounters Starring You

Autori: Vari

Trama: Immagina di entrare nella vita della tua star preferita. Immagina quello che vuoi. Immagina quello che pensi sia possibile solo sognare. Immagina che il tuo idolo ti organizzi una serata romantica perfetta, o che abbia un disperato bisogno di te. Lascia volare la tua immaginazione. Così come hanno fatto gli autori più seguiti di Wattpad, in quest’antologia. Unica condizione? Che ci sia tu. Perché senza di te non c’è storia. Un tributo speciale al genere della fan fiction, con le star più amate dai giovani: Zayn Malik, Kanye West, Selena Gomez, Tom Hardy, Jamie Dornan, e molti altri.

ISBN: 9788820060725

Casa editrice: Sperling&Kupfer

Recensione: Non è stata la lettura peggiore di sempre – il mio parere è questo perché magari a differenza di altri recensori ero già abituata a leggere in 2ª persona grazie alle fanfiction (ma su questo tornerò più avanti) – ma neanche la migliore, in complessivo do 2/5 stelle, se avessi conosciuto tutte le celebrità (questo in effetti è un rallentamento nella lettura, non conoscendo il personaggio è noioso leggere la storia a lui dedicata) e le storie fossero state più omogenee (anche di questo riparlerò), forse il libro avrebbe potuto persino avere 3/5 nella sua categoria (cioè, se fosse rimasto una fanfiction sul web tra le fanfiction sul web).

P.S. Se siete amanti del trash allora questo è il libro che fa per voi! 😉

Continue reading “Recensione libro: Imagines”

Sugli youtuber che scrivono libri

Sugli youtuber che scrivono libri

In molti hanno girato video ed espresso pareri sull’argomento, ora voglio dire la mia a riguardo.

Vi avviso che prima di scrivere mi sono documentata, ho visto video degli youtuber in questione e ho sfogliato i loro libri in libreria, non li ho acquistati perché non mi andava di spendere soldi in qualcosa che già sapevo non mi sarebbe piaciuto da tenere a casa, però ho fatto le mie ricerche per scrivere con cognizione di causa; ho anche letto per esteso uno di questi libri (lo vendevano in ebook a pochi spicci) mentre per altri mi sono affidata a video-recensioni complete.

Cercherò di essere quanto più oggettiva possibile, partirò con scheda e recensione del libro letto per poi allargare il discorso dal particolare al generale.

Se la tipologia di post vi piacerà a fine estate/inizio autunno intendo farne uscire uno simile dal titolo Sulle fanfiction che diventano libri, sempre recensendo uno dei “fenomeni” del web e poi analizzando il tutto.

Tornando ad oggi, il libro che ho scelto di recensire non è italiano ed è un po’ il capostipite della generazione youtuber=scrittore: Girl Online di Zoella, nome d’arte di Zoe Sugg.

Continue reading “Sugli youtuber che scrivono libri”

Recensione libro: Red Rising

Recensione libro: Red Rising

Ammetto che ero partita prevenuta su questo libro perché avevo visto qualche critica che lo considerava troppo simile a Regina Rossa di Victoria Ayenard e, avendolo io amato, avevo tutte le intenzioni di essere spietata con questa “copia”. Al contrario di ogni mia aspettativa, non sono a scrivere una recensione per demolirlo, certo non mi lancerò nelle lodi più sperticate, ma un 3 stelle su 5 le merita tutte.

Red Rising – Il canto proibito

lchvrr4Titolo originale: Red Rising

Autore: Pierce Brown

Trama: Darrow ha sedici anni, vive su Marte ed è uno dei Rossi. La casta più bassa, minatori condannati a scavare nelle profondità del pianeta a temperature intollerabili, rischiando ogni giorno la propria vita. Ma Darrow sa di farlo per rendere abitabile la superficie di Marte, per dare una terra alle nuove generazioni. E a ripagarlo dei sacrifici c’è l’amore per Eo, bellissima e idealista. Finché un giorno i due innamorati sono sorpresi a baciarsi in un luogo dove non avrebbero dovuto, sono processati e condannati da un giudice appartenente alla casta degli Oro, la classe dominante. E mentre Eo riceve le frustate di punizione, la sua voce si scioglie in un canto dolcissimo, un canto proibito di rivolta e speranza, lo stesso canto che era costato la vita al padre di Darrow. E ora costerà la vita a Eo.

Serie di appartenenza: Red Rising (1)

ISBN: 9788852072550

Casa editrice: Mondadori

Recensione: Dopo aver concluso la lettura posso dire che l’influenza di Regina rossa si avverte, anche se non così tanto come mi aspettavo, ma in fondo non vedo niente di male in ciò che ha fatto l’autore. Pierce Brown ha saputo sfruttare un filone di successo anno da Hunger Games, ma narrando al maschile portando così una ventata di novità tra tutte queste eroine rivoluzionarie.

Partiamo da ciò che non ho apprezzato: la “copia”. Saltano subito all’occhio paragoni con Regina rossa, Hunger Games, The Selection, ma quasi nessuno ha parlato di Percy Jackson, eppure pensando a case di divinità è la prima saga che mi viene in mente: ovviamente le ambientazioni sono diverse e anche la caratterizzazione degli “dei”, però l’obbiettivo di conquistare i vessilli avversari ricorda molto il gioco della bandiera (sottrarla agli avversari per vincere) che si tiene nel primo volume. Quando poi nell’ultimo capitolo un personaggio dice <<Il seme è forte>> ho pensato: “Martin, is that you?”

Continue reading “Recensione libro: Red Rising”