Unboxing: Born to Read box Novembre 2016

Unboxing: Born to Read box Novembre 2016

Salve a tutti! Oggi sono qui per mostrarvi l’unboxing della box di novembre di Born to read, se c’è una cosa che adoro sono le box a tema librose ma di solito sono perlopiù progetti esteri, questa invece nasce in Italia, motivo per cui non ho esitato un solo istante a effettuare l’acquisto (in realtà, questa è già la loro seconda box, la prima dal tema “Back to Hogwarts” non è stata spacchettata/recensita sul blog ma su YouTube  da mia sorella).

Di solito in ogni box ci sono cinque gadget (essendo italiana le citazioni sono in inglese) di cui uno esclusivo e non reperibile da nessun altra parte e un “mini-poster”.

Il tema di questo mese era “Regine” ed era ispirato ai libri: Il trono di ghiaccioThe Queen of the TearlingAlice nel paese delle MeraviglieRegina Rossa. Di seguito vi mostrerò i vari oggetti che si potevano trovare all’interno, se state aspettando la vostra e non volete spoiler non leggete oltre, se invece volete farvi un’idea e capire cosa sia spero di riuscire a trasmettere attraverso queste semplici foto da me scattate quanto abbia adorato il contenuto di questa box (apprezzato ancora di più avendo letto ed amato tutti i libri citati).

unboxbtr1
La box da fuori
UnboxBTR2.jpg
Mini-poster con citazione

 

 

 

Continue reading “Unboxing: Born to Read box Novembre 2016”

Quale edizione? “I canti del sogno”

Quale edizione? “I canti del sogno”

Oggi sono stata in libreria, entrata con un obbiettivo ben preciso non so neanche io perché ho deviato dal percorso (forse devo sempre andare a sbirciare nella sezione fantastica?), fatto sta che ho trovato sullo scaffale due nuove uscite di George R.R. Martin, per un attimo ho creduto che si trattasse di 6º e 7º libro delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, pensiero tanto folle quanto volatile, poi ho messo a fuoco il titolo e ho realizzato che si trattava di due volumi che la Mondadori aveva già fatto uscire e mi sono sorpresa che li riproponesse in questa edizione (pensavo l’avessero riservata solo alle Cronache).

Quando ho visto i due volumi lì sapevo che sarebbero tornati a casa con me, anche se ammetto di essermi domandata perché non prendere la prima edizione più piccola/economica. Questo articolo nasce proprio per aiutare i futuri acquirenti a scegliere perché mi avrebbe fatto comodo una “guida” del genere stamattina, così non sarei dovuta stare lì a comparare le due edizioni pagina per pagina.

Prima di parlare delle 3E (Estetica, Economia, Ecc.) preciso che non ho letto ancora i libri, quindi non dirò perché comprare il libro, ma perché comprare quell’edizione del libro.

IcantidelsognodoppiaedizioneERAUNANVOLTAUNFOGLIO
Da sinistra a destra: Volume primo, prima edizione; Volume primo, seconda edizione; Volume secondo, prima edizione; Volume secondo, seconda edizione.

Continue reading “Quale edizione? “I canti del sogno””