Inizio d’anno con il botto per gli appassionati di Doyle, dopo “soli” tre anni infatti ieri sera è andata in onda su BBC One l’undicesima puntata di Sherlock dal titolo Le sei Thatcher.

Se non si conosce la serie consiglio di recuperarla, ma magari il “perché vederla” lo lasciamo ad un futuro articolo dato che questo voglio dedicarlo solo al commento della puntata appena uscita (disponibile anche su Netflix sia doppiata in italiano che con i sottotitoli). Ho provato a fare una recensione senza spoiler ma non ci sono riuscita, quindi consiglio se non si è ancora visto l’episodio di chiudere tutto e di tornare a visione completata. Avviso da ora inoltre che più che una recensione è un commento con alcuni pareri su alcuni fatti, per il prossimo episodio magari cercherò di essere più lineare.

Titolo episodio:
The Six Thatcher (Le sei Thatcher)

Trama: Nel primo episodio di questa nuova stagione, scritto da Mark Gatiss, Sherlock aspetta di vedere dove Moriarty farà la sua mossa postuma.

In particolare, un caso misterioso sconcerta Scotland Yard – ma Sherlock è più interessato ad un dettaglio apparentemente insignificante. Perché qualcuno sta distruggendo immagini dell’ex Primo Ministro Margaret Thatcher? C’è un pazzo a piede libero? O c’è di mezzo uno scopo molto più oscuro? Qualcosa che affonda le radici nel passato di Mary Watson…

Benedict Cumberbatch ritorna nei panni di Sherlock, mentre Martin Freeman è John Watson, Mark Gatiss è Mycroft, Ruper Graves è l’Ispettore Lestrade, Una Stubbs è Mrs Hudson, Amanda Abbington è Mary Watson e Louise Brealey è Molly Hooper.


Recensione:
Dopo l’attesa infinita, dopo lo speciale di Natale andato in onda lo scorso Capodanno, dopo aver visto gli scatti rubati dal set, dopo il trailer rilasciato qualche tempo fa con una “particolare frase” che ha diviso il fandom, le aspettative per la nuova stagione erano alle stelle, i Moffits avranno fatto centro ancora una volta?
No. Il centro l’hanno mancato, non di tanto, ma l’hanno mancato. È opinione diffusa del fandom che il secondo episodio di ogni stagione sia il più sottotono, ma se già l’inizio faceva fatica a decollare cosa ci si deve aspettare dalla prossima settimana? Personalmente, anche dal trailer, penso che per una volta primo e secondo episodio si invertiranno, spero tanto di avere ragione, altrimenti non basterà l’ultimo a risollevare le sorti di quella che potrebbe essere l’ultima stagione.

Non saprei dire con esattezza cosa manca all’episodio, la sceneggiatura è piena di colpi di scena, incalzante al punto giusto, ha quelle solite battutine che piacciono tanto, si scopre finalmente l’oscuro passato di Mary… eppure l’episodio non mi ha convinta. Sarà che forse mi aspettavo una caccia serrata a Moriarty e invece mi sono ritrovata una trama su un personaggio che non mi ha mai detto molto… Senza contare che so di aver voluto più volte Mary fuori dai giochi, ma nel momento in cui è davvero morta ci sono rimasta malissimo (forse anche per la notizia di separazione dei due attori nella vita reale); quantomeno c’è da dire che ciò accade anche nei romanzi, motivo per cui l’accusa di fanservice per canonizzare la Johnlock non ci sarà (tra l’altro durante l’episodio John messaggia con un’altra donna; potrebbe diventare il suo futuro interesse amoroso?).

Mary a parte, un altro personaggio per cui sono preoccupata è Mycroft: è comparso troppo; non che mi dispiaccia, lo adoro, ma dopo certe speculazioni ho paura che lo abbiamo mostrato così tanto per far affezionare ancora di più i fan prima di uccidere anche lui.

L’episodio si conclude con quella frase sibillina di Mary, la donna prima assegna un caso al detective e poi gli dice di andare all’Inferno, c’è una relazione tra le due cose?

Per chiarimenti a dubbi e quesiti non ci resta che aspettare una settimana e poi altri sette giorni e poi potrebbe essere tutto finito per sempre… nel frattempo però prendiamoci il tempo giusto per compiangere (a prescindere da quanto la si apprezzasse) Mary Watson, prima vittima fandomica di questo nuovo anno. Chi sarà la prossima?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...