La data di uscita ufficiale in libreria di questo libro è il 18 ottobre, ma in seguito ad una serie di fortunati eventi sono felice di poterlo stringere nelle mie mani già da ieri (insieme all’edizione illustrata de Il cavaliere dei sette regni  di George Martin e Illuminae). In realtà non sono proprio in pari con la serie di libri, ma potevo lasciarli lì? Voi lo avreste fatto?
Ora vi lascio alla scheda del libro e poi sotto troverete la mia recensione in cui parlerò del (magnifico) aspetto grafico e del se vale la pena di spendere €20.00 per un libro che in fondo non è un vero libro (tutte le spiegazioni a quest’ultima frase le trovate proseguendo nella lettura dell’articolo).

Storia di illustri Shadowhunters e abitanti del mondo dei Nascosti

storia2bdi2billustri2bshadowhunters2b25262babitanti2bdel2bmondo2bdei
Titolo: 
Storia di illustri Shadowhunters e abitanti del mondo dei Nascosti

Titolo originale: A History of Notable Shadowhunters & Denizens of Downward told in the language of flore (Una storia di Famosi Shadowhunters e Nascosti del Sottosuolo raccontata nel linguaggio dei fiori)

Autrice: Cassandra Clare Illustratrice: Cassandra Jean

Trama: I personaggi più amati raccontati come mai prima.

Serie di appartenenza: Shadowhunters (Spin-off/Guida/Speciale/non so come definirlo) 

ISBN: 9788804670605

Casa editrice: Mondadori Chrysalide

Recensione: Partiamo dalla parte grafica esterna: io detesto le copertine “con i graffi” che la Mondadori ha dato alla saga di Shadowhunters infatti ho aspettato e ho preso le edizioni deluxe ma questa è un’altra storia ma dei due libri “speciali” (Il codice e questo) adoro molto di più le copertine italiane. Oggettivamente questo libro starà benissimo in libreria accanto all’edizione bianca di Signora della mezzanotte hanno i dorsi abbinati!!!, un po’ meno oggettivamente posso dire di aver scoperto una passione per i libri in copertina rigida ma tessutati, cosa che questo volume ha, passare la mano sulla copertina è un vero piacere. Parliamo poi della copertina vera e propria, quella inglese è molto elegante, ma questa non ha niente da invidiarle, anzi riesce quasi a sembrare ancora più raffinata; inoltre il titolo originale del libro prevede anche un sottotitolo, che mi dispiace non sia stato tradotto, “raccontata nel linguaggio dei fiori”, pertanto questa copertina con i disegni floreali è una scelta incredibilmente azzeccata.

Passiamo ora all’interno: non so se magari lo conoscete dall’uscita inglese e se sapete il suo contenuto, in breve è una specie di schedario di tutti i personaggi della saga, sulla sinistra c’è una breve scheda personaggio, sulla destra un’immagine del personaggio insieme al fiore che secondo l’autrice lo rappresenta meglio (tranquilli sotto c’è la spiegazione del significato del fiore, ammetto di averli trovati quasi tutti molto giusti, forse qualcuno l’avrei scelto diverso, ma riconosco il duro lavoro di trovare ben 94 fiori diversi). Non sto neanche a dirvi quanta cura sia stata dedicata ai disegni a colori perché mi pare superfluo, mi concentrò invece sul fatto che i personaggi sono disposti in ordine alfabetico per nome e divisi in base alla serie di appartenenza (Le Origini, The last hours, The mortal instrumentsLe cronache dell’accademia Shadowhunters e Dark Artifices) cosicché questo libro possa accompagnare i fan anche per i prossimi libri della saga non ancora usciti; tuttavia proprio per questa ragione ne consiglio la lettura solo dopo aver concluso quella di Città del fuoco celeste perché contiene spoiler circa alcune morti o avvenimenti.

Dopo avervi descritto quanto sia bella la grafica e l’impaginazione del libro ho però una richiesta da farvi: se vorrete comprarlo (dopo vi illustrerò qualche pro e qualche contro) prendetelo in cartaceo, l’edizione ebook è disponibile e la differenza di costo con il cartaceo è di soli €10, questo non è un libro che si possa apprezzare appieno sfogliandolo su un ereader in bianco e nero.

Concludiamo poi con il “punto dolente”: vale davvero la pena comprarlo? Non ci girerò intorno e vi risponderò subito (poi se vorrete continuare a leggere troverete ulteriori spiegazioni): se siete fan della saga, sì! Se avete letto i libri più che altro perché ne sentivate tanto parlare e li avete trovate carini e forse li continuerete anche ma non sono i vostri preferiti, allora no!

Per i fan di una saga i libri illustrati con piccole curiosità extra sono chicche da non lasciarsi assolutamente scappare, ma d’altro canto c’è da dire che avere un’immagine ufficiale per ogni personaggio potrebbe andare a cozzare con quelle che ogni lettore si è creato mentalmente e quindi non lo si apprezzerebbe più di tanto. D’altro canto se non si è grandi appassionati che i dettagli dell’aspetto di un personaggio siano quelli oppure quegli altri non importa affatto.

In conclusione, consiglio l’acquisto ai fan e agli amanti dei bei libri in libreria non si sa mai… che non possono assolutamente lasciarsi scappare questo piccolo gioiellino da collezione, mentre ai più scettici o meno fanatici suggerisco, se tentati, di aspettare che scenda di prezzo o riesca con la nuova edizione più economica perché deve essere ben chiaro che non è un libro che si acquista se si vuole leggere un nuovo romanzo, dato che le righe di scritto sono davvero poche ogni due pagine, ma se si vuole tornare per un po’ nel mondo delle Ombre in attesa della pubblicazione di Lord of Shadows (Signore delle Ombre).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...